Georg Szalai

International Business Editor

Più articoli di Georg Szalai

Nel mercato dello streaming ora prevalgono le licenze sui contenuti originali. E Disney domina l’offerta

Un studio di Ampere Analysis dimostra il cambiamento in atto nelle strategie degli Studios. È sempre più debole il sistema chiuso basato sull'esclusività dei titoli: si torna alla cessione temporanea e pluripiattaforma

Netflix perderà il primato di abbonati in 13 paesi di lingua araba entro il 2029

Secondo lo studio di Digital tv research, nei prossimi 5 anni raddoppieranno invece le sottoscrizioni alla televisione on demand. Sarà Shahid Vip, di cui il governo saudita detiene una quota di maggioranza, in testa ai servizi streaming

Berlino, arriva la conferma di Netflix. Lo spin-off de La casa di carta avrà una seconda stagione

La banda di rapinatori della prima stagione tornerà sulla piattaforma di streaming, dopo aver conquistato il nono posto tra i prodotti non in lingua inglese più visti nella sua storia. Le riprese cominceranno nel 2025

Spotify: 236 milioni di abbonati e perdita ridotta nonostante i costi di licenziamento

Il gigante dello streaming musicale, guidato dal CEO Daniel Ek, presenta i risultati del quarto trimestre e dell'intero anno 2023. Ma i tagli ai costi non si fermano

  • Musica

Samantha Morton riceverà la BAFTA fellowship, il più alto riconoscimento della British Academy

Il comitato cinematografico la definisce "una narratrice ipnotica con una gamma incredibile". "Onorata e lusingata", l'attrice di Anche io, The Whale e The Walking Dead verrà premiata durante la cerimonia del 18 febbraio a Londra

Sciopero a Hollywood. Ecco le prime ricadute: diminuiscono gli investimenti nel Regno Unito per cinema e tv

Nonostante produzioni come Back to Black e Beetlejuice 2, secondo il British Film Institute la spesa è in calo e crescono le preoccupazioni per i film britannici a basso budget

La versione di Yorgos Lanthimos: “Io, la mia amica Emma Stone e la libertà dei miei attori”

Il regista in corsa agli Oscar con Povere creature! parla del suo processo creativo, racconta del lavoro dei suoi interpreti ("Barry Keoghan è incredibile") e dà qualche dettaglio sul suo nuovo progetto, Kinds of Kindness, con Willem Dafoe e Margaret Qualley: "Sono tre storie diverse, ma non vorrei dirvi di cosa parlano"

BAFTA: Sophie Ellis-Bextor si esibirà con Murder on the Dancefloor, la hit della colonna sonora di Saltburn

Il pezzo "è diventato uno dei momenti di cinema più chiacchierati di quest'anno e un successo virale, riportando la canzone nelle classifiche musicali 22 anni dopo la prima uscita", sottolinea la British Academy

Elizabeth Taylor: Rebel Superstar, Kim Kardashian sarà produttrice esecutiva della docuserie sull’attrice

"Lei non aveva paura di essere sé stessa, era una combattente. È la prova che si può continuare a evolvere, cambiare e avere diversi capitoli nella propria vita", afferma l'imprenditrice. La produzione sarà distribuita a livello internazionale da Fremantle

César 2024: Anatomia di una caduta e The Animal Kingdom in testa alle nomination

La 49esima edizione dei più importanti premi del cinema francese si terrà a Parigi il 23 febbraio. Il candidato ufficiale della Francia agli Oscar, La Passion de Dodin Bouffant di Trần Anh Hùng, ha ottenuto tre candidature, una sola per Oppenheimer di Christopher Nolan (che però avrà il premio alla carriera). In gara anche Marion Cotillard per Little Girl Blue

Margot Robbie e Bradley Cooper tra le star che ottengono più di una nomination ai BAFTA 2024

L'autore di Maestro segna il record di candidature personali di questa edizione: tre per la regia, la sceneggiatura e il miglior attore. Seguono anche Emma Stone, produttrice di Povere creature!, e Sandra Hüller interprete di due film

Marvel Snap: lo studio Second Dinner ha ricevuto un investimento da 100 milioni di dollari

Tale iniezione di capitale realizzata dalla firma di venture capital Griffin Gaming Partners la porta ad essere un investitore di minoranza della compagnia fondata da Hamilton Chu e Ben Brode

  • Giochi

Jacob Elordi, Ayo Edebiri, Phoebe Dynevor sono tra i candidati al BAFTA Rising Star Award

Il premio per i talenti emergenti del cinema è l'unico ad essere votato dal pubblico. Insieme a loro anche Mia McKenna-Bruce di How to Have Sex e Sophie Wilde di Talk to Me

Idris Elba esorta i politici inglesi a combattere l’incubo “dell’epidemia” di violenza da armi bianche

Secondo le statistiche della polizia per il periodo compreso tra luglio 2022 e giugno 2023 in Inghilterra e Galles, un totale di 247 persone hanno perso la vita

BAFTA 2024: Barbie, Oppenheimer e Killers of the Flower Moon in testa nella longlist

Tra gli interpreti spiccano Margot Robbie, Emma Stone, Sandra Hüller, Bradley Cooper e Cillian Murphy. Le nomination definitive saranno svelate il 18 gennaio. Le otto montagne corre nella categoria dei film non in lingua inglese

David Tennant è il presentatore della cerimonia di consegna dei premi cinematografici BAFTA

L'evento si terrà il 18 febbraio e sarà trasmesso su BBC One (e sullo streamer iPlayer della BBC). "Sono lieto di contribuire a celebrare il meglio dei film di quest'anno", ha dichiarato l'attore

La Disney rinforza i propri ranghi in vista di una stagione di lotta tra azionisti

Mentre la multinazionale dell'intrattenimento affronta una sfida per procura da parte di Ike Perlmutter, Nelson Peltz e la sua società Trian Partners si sono assicurati l'appoggio della ValueAct Capital Management

The Darkness: Jack Bannon e Douglas Henshall entrano a far parte del cast della serie

Oltre all'attore di Pennyworth e all'interprete di Who is Erin Carter?, nel cast anche la candidata all'Oscar Lena Olin, nota per il suo ruolo in Hunters. Le riprese sono in corso a Reykjavík, in Islanda

Da Cannes a Tokyo: il buono, il cattivo (e il chiacchierato) dei festival cinematografici del 2023

Berlino ha fatto ancora una volta politica, Venezia è rimasta quasi senza star, Karlovy Vary si è divertita con pattinatori sul ghiaccio e la band di Russell Crowe e Toronto ha puntato i riflettori sui talenti locali

I titoli di Netflix, Spotify e Lionsgate fanno un balzo nel 2023, mentre il guadagno di Disney è modesto

Modesto, invece, il guadagno Disney. La ripresa delle trattative su possibili accordi nel settore ha contribuito a far crescere alcuni prodotti alla fine dell'anno, nonostante gli interrogativi della pubblicità e dello streaming